8.2.12

Com'è bello far la dieta da un dolcetto in giù!



Ovvero, come ti stravolgo la ricetta della "ciambella più soffice del mondo" per godermi una fetta di dolce senza sensi di colpa!
Mettete che avete mangiato a sbafo per venti giorni di seguito, che con questo freddo un po' di dolcezza ci sta sempre bene, e che non siete più abituate a vedervi con la faccia paffutella dopo che l'anno scorso, in pochi mesi e senza troppi sforzi, avete raggiunto il vostro peso forma e anche di più... e mettete pure, però, che non avete la minima intenzione di rinunciare ai cioccolatini che vi regaleranno per San Valentino e ai dolci di Carnevale che non vedete l'ora di assaggiare, et voilà: ecco sfornato il dolce ipocalorico per accompagnare il caffè del mattino o la tazza fumante di tè del pomeriggio! *-*
Patti chiari, amicizia lunga: il dolce che vi presento è molto diverso da quello abbastanza noto della Melles, che tempo addietro ho provato e molto apprezzato per la sua indiscutibile sofficità, dovuta alla presenza di una buona dose di ingredienti liquidi (compreso il bicchierone d'olio) e delle uova! I principi di base di quella ricetta, però, mi hanno suggerito la possibilità di ricavarne una versione più leggera... così, non contenta del fatto che già non prevedesse il latte, le ho tolto anche l'olio e 100 g di zucchero! Ho sostituito un po' di ingredienti per fare una sorta di esperimento bio e...


Dolce Integrale all'Arancia (senza latte, senza grassi e con pochi zuccheri)


Uova, 2 (io da 63 g l'una)
Zucchero, 150 g
Succo d'arancia, 110 g (pari a quello di un frutto medio)
Acqua (io gassata), 50 g
Miscela di Farina e Lievito (io Molino Chiavazza), 100 g
Farina integrale (io Molino Chiavazza), 100 g
Fecola di patate, 50 g
Bicarbonato, 1/2 cucc.no
Zeste d'arancia (rigorosamente biologica)
Sale, 1 pizzico



In una terrina montare le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero e il sale, fin quando il composto non risulterà spumoso.
Aggiungere a filo il succo d'arancia filtrato e l'acqua gassata (io l'ho "filtrata" attraverso lo stesso colino utilizzato per la spremuta d'arancia).
Amalgamare un po' alla volta la miscela di farina e lievito setacciata insieme alla fecola di patate e al bicarbonato. Unire per ultima la farina integrale e la zeste di un'arancia grattugiata fine.
Versare in uno stampo di silicone (altrimenti ungere e infarinare uno stampo classico) e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti (fare la prova stecchino dopo i primi 20 minuti).
Sformare da freddo, guarnire a piacere e... buon appetito!


NOTE

- La quantità di zucchero da me utilizzata è ridotta al minimo. Non diminuitela, piuttosto guarnite il dolce con un po' di miele (io l'ho usato per decorazione!), di marmellata (secondo me quella di pesche ci sta a meraviglia) o di semplice zucchero a velo.
- Io ho utilizzato la farina autolievitante, ma se non l'avessi avuta avrei ovviato con la stessa quantità di una farina 00 e 1/2 bustina di lievito vanigliato. Mezza bustina, non di più, altrimenti il poco gradevole retrogusto "pizzicante" del lievito chimico si sente. Il bicarbonato, in minima quantità, è invece necessario per abbassare l'acidità dovuta alla presenza del succo d'arancia.
- Poiché le uova da me utilizzate erano medio-grandi, ho calcolato di sostituire il terzo uovo con 30 g di liquido in più rispetto a quello previsto: la prossima volta proverò ad aggiungerne altri 10, al massimo 20 g, per verificare se il dolce ne guadagna in morbidezza; in ogni caso, credo che l'acidità del succo d'arancia contribuirà a preservare quella che già lo caratterizza per i prossimi due o tre giorni... se resisterà! :°)

Un abbraccio un po' infreddolito a tutti e buona merenda! *-*

56 commenti:

  1. Io adoro i dolci all'arancia e questa torta qui sarebbe perfetta per una merenda senza rimorsi :D
    Ti mando un abbraccio forte mia cara ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh, Ile, sappi che c'è non poca influenza dei tuoi profumatissimi e delicatissimi dolci sui miei strambi esperimenti! *-*
      Un abbraccio grande a te, grazie! :*

      Elimina
  2. I dolci leggeri mi fanno sempre pensare che ne posso abusare :-) quindi grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops! :D
      Io però non mi assumo responsabilità, eh! *-* :*

      Elimina
  3. a basso impatto calorico, ma ad alto di gusto! ottima idea anch'io devo iniziare a tirare la cinghia, sennò...bacioni!P.S. i dolci seza grassi aggiunti hanno sempre un effetto gommosino, vale anche per questo dolce? E' solo una curiosità, il gommoso non toglie nulla al gusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ka grazie! *-* In bocca al lupo a entrambe, allora!!! :D
      E' compatto, non gommosetto, forse perché le uova non le ho del tutto sottratte (in passato ci ho provato, con scarsi risultati!) e perché ho aggiunto una parte di fecola al posto della semola! Però, come ho suggerito a me stessa prima che a voi nelle note, forse si può rendere "meno strutturato" aggiungendo un'altra parte di liquido o sostituendo un'altra parte di farina con l'amido!
      Mi impegno a sperimentare ancora e a farti sapere! :*

      Elimina
    2. Aggiornamento, 62 h dopo: il dolce è rimasto morbido, Ka! Per nulla gommosetto, e con un passaggio al micro alla minima potenza riprende tutto il profumo, la fragranza e la morbidezza che aveva appena sfornato! *-*
      Domani ci farò la terza colazione con mamma... direi che come primo esperimento light è decisamente riuscito, ma continuerò a sperimentare per perfezionarlo! :*

      Elimina
  4. Raffy.. l'hai stravolta proprio bene!! io adoro i dolci sofficiosi all'arancia.. smackkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono contenta Claudia! *-*
      Un abbraccio grande! :*

      Elimina
  5. beh,dopo cosi' tanat prova di torta,direi che il risultato non sembra male!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti ! è perfetta per la dieta !!!

    RispondiElimina
  7. Splendido questo dolce, anche per chi è a dieta...Ciao Raffaella, sul mio blog c'è un gioco speciale dedicato a mia figlia Nenè, ti va di partecipare?Un bacio, Irene
    (sono golosastraforever emigrata su un altro blog)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irene, sono passata a trovarti e ho lasciato il mio ricordo per la tua bimba! Allora emigro anch'io su questo nuovo blog! ^-^ Un abbraccio!

      Elimina
  8. un dolce fantastico e delicatissimo

    RispondiElimina
  9. Raffaella, questa torta te la copio sicuramente!! una golosa, ma leggera idea!! complimneti

    RispondiElimina
  10. mmm, che bello: farina integrale e arancia! ci farei volentieri colazione domani mattina (ma va bene anche per merenda di pomeriggio!)..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Dony, ho provato ad abbinarlo a un té aromatizzato con una punta di estratto naturale di vaniglia fatto in casa... e non è stata affatto una cattiva idea!
      Anche a me è sembrata interessante l'accoppiata con la farina integrale! *-*
      Un bacio grande!

      Elimina
  11. lo faro' sicuramente tento di mettere tutti a dieta ma qua' se magna sempreeeeee!!!! ahahahaha ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahahaahahahah! Monia mi fai morir dal ridere! :*

      Elimina
  12. bella ricettona, da tenere a mente e quello stampo a fiore è una meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero cara, fa proprio la differenza, rende il dolce più allegro! :*

      Elimina
  13. Complimenti davvero fantastico. L'idea di abbinare l'integrale con il succo d'arancio è geniale. Da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo cara! Grazie, un abbraccio! :*

      Elimina
  14. Farebbe per me, che almeno dico di essere sempre in dieta, comunque una fetta profumata da mettere tanta acquolina...ottima, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma meno male che NON ti metti a dieta... tu DEVI fare eccezione per il bene dell'umanità! Le tue ricette belle nutrienti sono troppo buone! Buon fine settimana Max!

      Elimina
    2. :-) tank e ancora brava...ciao.

      Elimina
  15. sei geniale, bimba sei geniale ^_^ Questo esperimento un po' rustico e tanto profumato mi ispira un sacco. E con la scusa della vitamica C e della leggerezza ci sta anche la doppia fetta ;) Baciottoni, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ihihih, siiiiì! Grazie streghetta buona, un bacio grande grande a te! :*

      Elimina
  16. Mi piace molto il gusto di arancia nei dolci! E questo dolce...una meraviglia con farina integrale!

    RispondiElimina
  17. questo stampo è bellissimo!! e la torta assolutamente deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verooooo Mony, lo stampo dà veramente una marcia in più, fa salire il buon umore!!! **_______** Baci!

      Elimina
  18. Fantastica,oltre ad essere buona è anche carinissima con la forma a fiore!Ciao

    RispondiElimina
  19. Io sorrido mangiando...ciao e piacere di conoscerti. Bellissima torta con il frutto della mia terra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flò, grazie per il tuo pensiero, il piacere è mio! Sono riuscita anch'io a diventare tua sostenitrice, mi piace molto il tuo blog, è ricco di spunti e ricette sfiziose!
      Un abbraccio!

      Elimina
  20. Ciao Raffa, ti rispondo qui: sulla destra sotto il logo di Nidalea (l'albero di limoni) c'è l'icona SEGUIMI...baci!

    RispondiElimina
  21. @TUTTI: GRAZIE DI CUORE, ho proposto questo dolce a mio rischio e pericolo di linciaccio immediato... e invece con mia grande felicità avete gradito!
    Vi terrò aggiornati sui prossimi esperimenti light! *-*
    Un abbraccio e buon fine settimana, sperando che non faccia più così tanto freddo! :p

    RispondiElimina
  22. Ciao "Minnie"... E si che gradiamo! Lo sai che anche io ogni tanto stravolto tutto e faccio dei dolci superlight! Figurati se non prendo appunti! Bello, soffice, gustoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie elly carissima! *-* Bacioni! :*

      Elimina
  23. Ciao, ho preso nota di questa torta buonissima! Mi serve un quaderno interno x gli appunti :-) e chissà come mi verrà! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie gerbillo! Se ci provi fammi sapere che ne pensi! *-* :*

      Elimina
  24. non posso non salvarla....e provarla presto....e' stata una genialità questa...bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa piacere che tu abbia gradito! *-* Fammi sapere come ti viene se la provi! Baci!

      Elimina
  25. Questa torta è proprio bella!!!!Una fetta anche per me!

    RispondiElimina
  26. sfiziosa ricetta complimenti , baci

    RispondiElimina
  27. Ciao, Raffaella.

     Lovely your works, full of JOY.

     I am enlightened by your splendid works.
     Thank you for showing your heartwarming world.

     The prayer for all peace.
      
    Have a good week. From Japan, ruma ❃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you! *-* Have a good week-end! :*

      Elimina
  28. L'idea di un dolce integrale in effetti ci toglie i sensi di colpa!
    Complimenti è una torta perfettamente riuscita!

    RispondiElimina
  29. Senza grassi ma sembra davvero sofficissimo! Brava Raffy!!!
    Un abbraccio mia cara!

    RispondiElimina
  30. Beh, se sei un'amante delle ciambelle supermorbidose, devi assolutamente provare la Chiffon cake. E ' la cosa più soffice che abbia mai assaggiato...come mangiare una nuvola. Se vuoi trovi la ricetta nel mio angolino...provala e te ne innamorerai.
    Splendido lo stampo, un risultato meraviglioso. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty! La chiffon l'ho provata la prima volta preparata da una mia amica e mi piacque veramente moltissimo, poi l'ho rifatta a casa, per due volte, seguendo la stessa ricetta sua, ma non mi ha molto soddisfatta... entrambe le volte mi è sembrato di sentire un sapore di tuorlo d'uovo troppo intenso! O_O
      Vengo a sbirciare la tua! *-* Il mio stampo da ciambellone americano è stato prestato proprio ieri a un'amica, quando me lo restituirà lo proverò! :*

      Elimina
    2. @TUTTE: GRAZIE RAGAZZE!!!
      BUON FINE SETTIMANA E UN ABBRACCIO GRANDISSIMO! :*

      Elimina
  31. ciao! Ho sbirciato un pò nel tuo blog e ho trovato un sacco di ideucce davvero carine! Parteciperò di sicuro al tuo contest, anzi, inizio a pensare a qualcosa! ;) serena

    RispondiElimina
  32. ciao ho messo tutto .....cioè sono come te c'è bisogno di dieta ma la voglia di dolce è presente quindi faccio come te prendo la ua ricetta. Invecedello zucchero metto il fruttosio per cui ce ne vuole la metà oppure uso il TIC dolcificante senza calorie.Un bacio.Ti seguo da vicino per le prossime ricette più o meno dietetiche.

    RispondiElimina