11.6.12

Vellutata di Calvolfiore con Gallette e Arachidi




Ve l'ho già detto che le vellutate, a me, piacciono proprio tanto, no?!
Essendo un piatto serale dell'ultimo minuto (tradotto: Raffy, per contorno ci sono le patate, come le vuoi? - Metti da parte la mia porzione che mi faccio la vellutata!), sebbene me lo conceda spesso non ho quasi mai avuto la possibilità di fotografarlo!
Stavolta però, complici anche queste belle, lunghe giornate pre-estive, ci sono riuscita, e ho il piacere di presentarvi una crema di cavolfiore sana e gustosa che, quando si vuol fare il pieno di vitamine, sali minerali e proteine mantenendosi leggeri, può tranquillamente essere consumata come piatto unico per una cena alternativa.
La cottura del cavolfiore in pentola a pressione rende la preparazione di questa vellutata più rapida del 50%, mentre le arachidi tostate e salate sono il vero tocco originale di questa crema; ne erano avanzate un po' dalla festicciola organizzata in occasione del mio compleanno, così ne ho immolato una manciata per la giusta causa! La sorpresa è arrivata al momento dell'assaggio: provate, con il cavolfiore ci stanno davvero bene! ^_^



Vellutata di Calvolfiore
con Gallette di Mais e Arachidi tostate
(per 2 persone)


 
Cavolfiore, 1 medio-piccolo
Crema di Riso Sarchio, 50 ml
Parmigiano Reggiano grattugiato, 2 cucchiai
Arachidi tostate salate, 1 cucchiaio

inoltre

Olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino
Arachidi tostate salate, 1 cucchiaino
Parmigiano Reggiano grattugiato, 2 cucchiaini
 Gallette di mais Sarchio, 2


Lessare il cavolo nella pentola a pressione: mettere su fuoco alto la pentola con l'acqua non salata (esattamente 2,5 litri d'acqua per una pentola della capacità di 5 litri) e appena l'acqua bolle aggiungere le cime di cavolfiore. Chiudere il coperchio, calare la fiamma al minimo e terminare la cottura 2 minuti dopo il fischio. Aspettare ancora 2 minuti prima di aprire la pentola e scolare il cavolfiore.

A parte, mentre il cavolfiore cuoce, scaldare la crema di riso, grattugiare il parmigiano, tritare grossolanamente le arachidi da utilizzare per la rifinitura della vellutata e, con uno stampino per biscotti, incidere le gallette ricavandone dei piccoli "crostini".

Mettere le cime di cavolfiore ancora bollenti nel mixer insieme alla crema di riso, al parmigiano grattugiato e alle arachidi tostate salate, e frullare il tutto fino a quando non si sarà ottenuta una crema omogenea.

Servire la vellutata in ciotole da zuppa e rifinire con il parmigiano, la granella di arachidi, un filo d'olio e le gallette di mais per accompagnare.
 


NOTE:

-  L'utilizzo di ingredienti come il Parmigiano Reggiano, le gallette di mais e la crema di riso (la stessa mostrata qui e utilizzata già qui) Sarchio rende questa vellutata adatta anche in casi di intolleranza al lattosio e al glutine.

- In questa vellutata il sale non viene utilizzato nemmeno per bollire il cavolfiore! Secondo i miei gusti, infatti, grazie al parmigiano e alle arachidi tostate salate il gusto della vellutata risulta perfettamente equilibrato; eventualmente voi aggiungetene giusto un pizzico! ;-)


Nell'attesa di potervi finalmente mostrare la mia famosa torta di compleanno (sto ancora aspettando che i miei amici mi mandino le foto scattate con i loro cellulari!) vi auguro di trascorrere una bellissima settimana! Un abbraccio a tutti voi che passate e passerete di qui, a prestissimo! *-*



19 commenti:

  1. Anche io adoro le vellutate.. e questa è favolosa

    RispondiElimina
  2. Carissima mia questa vellutata è fantastica, anche io come te le adoro ^^
    Un bacione grande e buona settimana, ti abbraccio forte :)

    RispondiElimina
  3. ma lo sai che questo è l'unico modo per far mangiare al mio ragazzo il cavolfiore? molto buona. mi sono aggiunta tra i tuoi visitatori così ti potrò seguire di nuovo. mi farebbe piacere tu riuscissi a passare anche da me. ciao

    RispondiElimina
  4. ps: ti ho aggiunta anche tra i miei blogroll. di nuovo ciao. federica di http://cucinaconfederica.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Ottima idea, sono anche io amante delle vellutate e questo tocco croccantino delle arachidi deve starci benissimo!

    RispondiElimina
  6. Le amo anche io.. ma col caldo che sta arrivando le rimando in autunno.. Questa tua di oggi.. è proprio una stuzzicante idea.. mi piacciono i cavolfiori e la frutta secca! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. Adoro le vellutate e questa sembra davvero saporita ed originale... ;-) Un bacio

    RispondiElimina
  8. in effetti con questo clima invernale è ancora in voga la zuppa calda! Buona e golosa!

    RispondiElimina
  9. Bellissima idea! mi piace, morbida e croccante! golosa!

    RispondiElimina
  10. ma che splendida prelibatezza tutta da provare

    RispondiElimina
  11. Tu sei geniale bellezza :) Adoro il cavolfiore anche se ti confesso che in questo periodo lo abbandono a favore della colorata e ricca verdura estiva. Ma sta sicura che ai prossimi freddi questo piattino scaldacuore non mi scappa. Quelle arachidi salate lo rendono troppo stuzzicoso ^_^ Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  12. ma sai che hai presentato questo piatto alla perfezione...degna di uno chef!!! bello e sano: un piatto strepitoso!!!

    RispondiElimina
  13. Io adorooo le vellutate! Frullerei tutto! Calde e fredde sono buone e sane:) ma questa ha un tocco in più e con le arachidi devo provarla !!! Baci

    RispondiElimina
  14. Bella presentazione e anche gustosa con le arachidi, brava!Ciao

    RispondiElimina
  15. partendo dal fatto che il cavolfiore è la mia verdura preferita e mi piace fatta in ogni modo, non ho mai pesanto ad accostarla con le arachidi ed essere sincera!! adesso mi hai messo curiosità e voglio provare anche l'ultima frontiera del mio amato cavolfiore!! :)

    RispondiElimina
  16. Mi piace tantissimo il cavolfiore, e relativa vellutata. Mai abbinato alle arachidi, adesso voglio proprio provarlo, l'aspetto è golosissimo!
    Aspetto le foto della torta! :-)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma cos'è la crema di riso?

      Elimina
    2. Ciao silveria!
      La crema di riso è una sorta di panna vegetale, ottenuta dal riso anziché dal latte. :)
      Per ulteriori informazioni puoi contattare la Dott.ssa Eleonora Pregheffi all'indirizzo info@sarchio.com

      Elimina